Deformità congenite

Le deformità congenite sono rappresentate da quelle alterazioni di sviluppo fetale che determinano modifiche strutturali della normale conformazione dell'organismo. Quando queste alterazioni riguardano l'apparato scheletrico possono causare delle modifiche delle strutture anatomiche che sono incompatibili con la normale funzione dell'arto.

La grande difficoltà che il chirurgo si trova ad affrontare in questi pazienti è legata al fatto che non esiste una normalità strutturale di riferimento precedente, come per esempio accade nel caso di una frattura. Di conseguenza, molto spesso in questi pazienti bisogna cercare di trovare un equilibrio che consenta il ripristino di una funzione accettabile, senza potere ipotizzare ragionevolmente al ritorno a una vera normalità.

Inoltre, molto spesso il trattamento deve essere iniziato in pazienti molto giovani, utilizzando tecniche non eccessivamente invasive e tenendo conto dell'ulteriore sviluppo legato all'accrescimento. Per questo si tratta spesso di procedure piuttosto lunghe, e che richiedono una stretta collaborazione fra il chirurgo, il fisioterapista e il proprietario per potere raggiungere risultati soddisfacenti.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti